Energie Rinnovabili Prodotti Customer
     
La nostra azienda Assistenza Progettazione Contatti
Energie rinnovabili
Sistemi solari fotovoltaici
Cosa sono
Conto energia
Soluzioni fotovoltaiche
Tecnologia utilizzata
Soluzioni azienda
Soluzioni privata
Sistema qualita
Sistema qualita
Sistema qualita
Sistema qualita
Fotogallery

L'Italia è un territorio in cui l'esposizione alla luce del Sole ha un impatto significativo per la produzione di energia elettrica. Secondo stime dell'Agenzia Energetica Internazionale il 45% del fabbisogno energetico del nostro Paese potrebbe essere coperto con lo sfruttamento dell'energia solare.

Un'enorme fonte di ricchezza tutta da sfruttare e un enorme risparmio dell'immissione di CO2 nell'atmosfera, che attualmente proviene dall'utilizzo di combustibili fossili come principale risorsa energetica.

Lo Stato Italiano ha deciso quindi di incentivare la produzione energetica fotovoltaica con il Conto Energia, permettendo a chi fa installare un impianto fotovoltaico di ottenere tariffe di compenso per l'energia prodotta.

Oltre a essere fornitore e installatore di impianti fotovoltaici, Cienne mette a disposizione il proprio staff per tutte le operazioni di informazione e consulenza finanziaria e amministrativa relativa al procedimento di acquisto e attivazione dell'impianto.

Il nostro intervento parte dal sopralluogo preliminare per la valutazione del sito ( Potenzialità, Superficie, Esposizione), e comprende la fornitura e l'installazione dell'impianto fotovoltaico.

Prestiamo la nostra esperienza per consulenza sui piani di investimento e ricerca dei finanziamenti.

Curiamo direttamente le pratiche di conformità dell'impianto all'Enel e al GSE, necessarie per ottenere i contributi del Conto Energia.

1) Che cosa è il “ Conto energia”?

Con decreto del 19 Febbraio Pubblicato in G.U. n. 45 23 Febbraio 2007, si costituisce il nuovo Conto Energia 2007 che stabilisce i criteri e le modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare.

Con questo atto viene liberalizzato un settore fino ad oggi appannaggio dei grandi distributori di energia elettrica e si da impulso alla microgenerazione anche per le piccole realtà.

2) Chi può beneficiare del Decreto?

Persone fisiche - Privati cittadini
Persone giuridiche – Imprese
Soggetti Pubblici – Comuni, Province, Scuole, ecc.
Condomini di appartamenti/edifici

3) Quale potenza è incentivabile?

>1 kWp
Non esiste un limite superiore di potenza degli impianti

4) Quali sono gli impianti fotovoltaici che possono beneficiare delle tariffe incentivanti del Conto Energia ?

Nel Decreto vengono definite 3 tipologie di impianto:
a) Impianti fotovoltaici “non integrati“
b) Impianti fotovoltaici “parzialmente integrati"
c) Impianti fotovoltaici “con integrazione architettonica”

5) Gli impianti non collegati alla rete elettrica nazionale possono beneficiare delle tariffe incentivanti?

No
Un successivo decreto definirà i criteri di incentivazione per impianti fotovoltaici non collegati alla rete elettrica o facenti parte di piccole reti isolate.

6) Cosa si deve fare per accedere alle tariffe incentivanti?

Per accedere alle tariffe incentivanti l'impianto deve essere realizzato in conformità al decreto e occorre presentare la documentazione dovuta al gestore della rete elettrica (ENEL) e al Gestore del Servizio Elettrico (GSE) nei tempi e nei modi stabiliti dalla normativa.

7) Cos’è lo “scambio sul posto”?

Per gli impianti da 1 a 20 kWp è possibile optare per il servizio di scambio sul posto o per la cessione in rete dell’energia prodotta.

Scambio sul posto: si opera in regime di interscambio (net metering) con la rete locale :
- ore di luce: l’utenza consuma l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico
- di notte o in condizioni di luce insufficiente l’utenza preleva energia dalla rete elettrica

8)Quali autorizzazioni servono per installare un impianto?

La tipologia di autorizzazioni richieste varia in base alla potenza dell'impianto e alle caratteristiche ambientali e vincoli paesistici del sito in cui si va ad installare.

9) Le nuove tariffe:a quali impianti si applicano e fino a quando?

Si applicano agli impianti entrati in esercizio tra la data successiva all’emanazione della Delibera dell’AEEG e il 31 dicembre 2008.

La tariffa incentivante viene corrisposta per 20 anni e rimane costante negli anni, senza quindi essere aggiornata con il tasso di inflazione

10) A quanto ammontano le nuove tariffe in vigore fino a dicembre 2008? (Inserire tabella 19 )

11) Quali saranno le tariffe dall’1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2010?
Saranno ridotte del 2% per ogni anno successivo al 2008 Varranno sempre per 20 anni e rimarranno costanti nel medesimo periodo, senza quindi aggiornamenti coi tassi di inflazione.

12) A quanto ammontano le nuove tariffe valide dal 1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2010?
(Inserire tabella 21 )

13) Come varieranno le tariffe dopo il 31 dicembre 2010?
A partire dal 2009 verranno emanati ogni 2 anni dei nuovi decreti per aggiornare le tariffe.
Nel caso ciò non avvenga, varranno le tariffe che erano valide nell’anno 2010, fintanto che non verranno pubblicati nuovi decreti  

Viale D. Zaccagna, 6
54031 Avenza Carrara (MS)
Tel. +39 0585 54767
Fax +39 0585 54769
info@cienne-carrara.it

 

riga
Copyright Privacy